L'Interpretazione della Musica dei Secoli XVII e XVIII

Copertina di "L'Interpretazione della Musica dei Secoli XVII e XVIII"
  • Autore/i: Arnold Dolmetsch
  • Codice: RE1049
  • Formato: Libro
  • Pagine: 414
  • Prezzo: € 32,00 (iva assolta)
  • Marchio: Rugginenti
  • Pagine d'esempio

Descrizione breve

Il libro di Dolmetsch affronta le principali tematiche connesse all'interpretazione della musica antica in modo quanto mai esplicito ed esauriente. Ogni argomento è discusso facendo diretto riferimento agli antichi trattati. Individuare esattamente come i compositori del Sei-Settecento desideravano fosse eseguita la loro musica procura la duplice sensazione di rallegrarci della nostra scoperta e di superare alcune approssimative indicazioi generali cui facciamo spesso riferimento. L'autore ricapitola le linee guida riportate dai testi originali con la maggior fedeltà possibile. 

I trattatisti da lui citati sono annoverati tra i più importanti e la loro etereogeneità geografica e temporale permette di affrontare un excursus estremamente vasto. Gli argomenti trattati - espressione, tempo, alterazioni convenzionali del ritmo, ornamentazione, basso continuo, posizione e diteggiatura, strumenti musicali - sono poi chiariti attraverso centinaia di esempi musicali. Dolmetsch offre una visione vivace dell'approccio interpretativo, rifuggendo dalla sterile catalogazione e spingendo il musicista e lo studioso a una continua ricerca. 

Letto 1029 volte

Potrebbero interessarti anche:

Mnogaja Leta - 57 anni (molto) felici

Dischi, ricordi, concerti, avventure, in un libro che racconta, anche con tante belle foto a colori, l’incredibile avventura dello storico quartetto milanese.

Carlo Milanuzzi da Santa Natoglia

Si deve alla professionalità musicale e musicologica di Claudio Dall’Albero e al tenace lavoro di ricerca svolto con passione da Pino Bartocci, se oggi la figura di Carlo Milanuzzi e la sua musica possono uscire finalmente dall’ombra dell’oblìo e guadagnarsi un posto di tutto prestigio nell’attuale panorama di riscoperta della musica antica italiana.

Georges Bizet - Carmen

La Carmen di Bizet è probabilmente l'opera lirica più nota del reprtorio corrente, tuttavia la sua grande diffusione spesso ci impedisce di affrontarla con la profondità che merita. Questo studio esplora l'opera in diversi contesti, portando in superficie le discussioni stratificate nella storia a partire dall'ortodossia musicale che accolse il suo debutto fino ad arrivare all'analisi del tessuto socio-filosofico che nutre la trama, e alle numerose trasposizioni cinematografiche. 

Questo sito utilizza i Cookie a fini di gestione tecnica e per integrare statistiche anonime, condivisione social e altre funzioni. Continuando con la navigazione l’utente accetta. [Cookie Policy estesa]