L'Arte dell'Esecuzione

Copertina di "L'Arte dell'Esecuzione"
  • Autore/i: Heinrich Schenker
  • Codice: RE10197
  • Formato: Libro
  • Pagine: 114
  • Prezzo: € 24,00 (iva assolta)
  • Marchio: Rugginenti

Descrizione breve

Heinrich Schenker, oggi conosciuto per il suo fondamentale contributo agli studi teoretici, fu anche raffinatissimo compositore, eccellente pianista e anche autore delle prime edizioni critiche "Urtext", basate, cioè, su criteri rigorosamente filologici. Si comprende, quindi, come egli abbia avvertito il bisogno di estrinsecare questa sua natura di musicista a tutto campo in un volume che sintetizzasse le sue esperienze e desse loro uno sbocco pratico, o meglio, artistico. 

Shenker sostiene che gran parte delle attuali esecuzioni sia basata sull'ottocentesco culto del virtuosismo, da cui risulta una eccessiva attenzione all'aspetto meccanico. Per contrastare questa tendenza egli rpopone delle metodiche specifiche atte a ricongiungere le intenzioni del compositore all'esecuzione musicale. L'autore ci mostra come gli esecutori possano trarre beneficio dalla comprensione delle leggi compositive e dimostra come un'interpretazione letterale delle indicazioni del compositore possa divenire fuorviante. Egli ci fornisce una vivace trattazione della tecnica pianistica e tocca numerosi argomenti, quali, per esempio, le arcate, che si dimostreranno di valora inestimabile per tutti gli strumentisti, e anche per i direttori d'orchestra. 

Dopo la morte di Shenker il suo allievo Oswald Jonas ha preparato il testo per la pubblicazione e Heribert Esser, allievo di quest'ultimo, si è assunto il compito di editarlo. 

Letto 838 volte

Potrebbero interessarti anche:

Mnogaja Leta - 57 anni (molto) felici

Dischi, ricordi, concerti, avventure, in un libro che racconta, anche con tante belle foto a colori, l’incredibile avventura dello storico quartetto milanese.

Carlo Milanuzzi da Santa Natoglia

Si deve alla professionalità musicale e musicologica di Claudio Dall’Albero e al tenace lavoro di ricerca svolto con passione da Pino Bartocci, se oggi la figura di Carlo Milanuzzi e la sua musica possono uscire finalmente dall’ombra dell’oblìo e guadagnarsi un posto di tutto prestigio nell’attuale panorama di riscoperta della musica antica italiana.

Georges Bizet - Carmen

La Carmen di Bizet è probabilmente l'opera lirica più nota del reprtorio corrente, tuttavia la sua grande diffusione spesso ci impedisce di affrontarla con la profondità che merita. Questo studio esplora l'opera in diversi contesti, portando in superficie le discussioni stratificate nella storia a partire dall'ortodossia musicale che accolse il suo debutto fino ad arrivare all'analisi del tessuto socio-filosofico che nutre la trama, e alle numerose trasposizioni cinematografiche. 

Questo sito utilizza i Cookie a fini di gestione tecnica e per integrare statistiche anonime, condivisione social e altre funzioni. Continuando con la navigazione l’utente accetta. [Cookie Policy estesa]